Hai chiuso la porta, ho sentito che sbatteva!

"The fallen angel" di Emilia e Ilya Kabakov

Quanta strada abbiamo percorso fin qui

sono centinaia di metri
ma sembrano anni
di invenzioni e rancori

di tempo passato insieme
che è andato diradandosi.
Cosa ho combinato con quel discorso.
Il mio caratteraccio ha fatto il resto.
Tu sei come me,
hai chiuso la porta,
ho sentito che sbatteva!

(per Margherita)

Annunci

About poesieinformadidiario

Mi piace: cinema, musica, vino, cibo, leggere, scrivere, dipingere, fare sport, dormire, amare, parlare, respirare, osservare, curiosare, fantasticare, sonnecchiare, discutere, studiare, rotolare nella sabbia, nuotare, vagare, visitare, ridere, …
Questa voce è stata pubblicata in fotografia, poesia, poesieinformadidiario e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...