Close-out… it’s time!

Annunci
Pubblicato in poesieinformadidiario | Contrassegnato , , , , , | 2 commenti

Traces (VI)

Pubblicato in fotografia, poesieinformadidiario, traces | Contrassegnato , , , , | 1 commento

Traces (V)

Pubblicato in fotografia, poesieinformadidiario, traces | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Profil à la silhouette (VIII)

Pubblicato in fotografia, poesieinformadidiario, profil à la silhouette | Contrassegnato , , , , | 4 commenti

Profil à la silhouette (VII)

Pubblicato in fotografia, poesieinformadidiario, profil à la silhouette | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

proprio adesso, in questo momento (XXXIV)

Tre Ponti (Livorno), venerdì 27 aprile a mezzogiorno

Pubblicato in fotografia, poesieinformadidiario, proprio adesso, in questo momento | Contrassegnato , , , , | 3 commenti

Profil à la slhouette (VI)

Pubblicato in fotografia, poesieinformadidiario, profil à la silhouette | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Profil à la silhouette (V)

Pubblicato in fotografia, poesieinformadidiario, profil à la silhouette | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Traces (IV)

Pubblicato in fotografia, poesieinformadidiario, traces | Contrassegnato , , , | 1 commento

Traces (III)

Pubblicato in fotografia, poesieinformadidiario, traces | Contrassegnato , , , , | 1 commento

Profil à la silhouette (IV)

Pubblicato in fotografia, poesieinformadidiario, profil à la silhouette | Contrassegnato , , | 1 commento

Profil à la silhouette (III)

Pubblicato in fotografia, poesieinformadidiario, profil à la silhouette | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Profil à la silhouette (II)

Pubblicato in fotografia, poesieinformadidiario, profil à la silhouette | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Profil à la silhouette (I)

Pubblicato in fotografia, poesieinformadidiario, profil à la silhouette | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Traces (II)

 

Pubblicato in fotografia, poesieinformadidiario, traces | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Traces (I)

Pubblicato in fotografia, poesieinformadidiario, traces | Contrassegnato , , , | 3 commenti

il questionario “di Proust”

Il tratto principale del mio carattere
La qualità che desidero in una donna
La qualità che preferisco in un uomo
Quel che apprezzo di più nei miei amici
Il mio principale difetto
La mia occupazione preferita
Il mio sogno di felicità
Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia
Quel che vorrei essere
Il paese dove vorrei vivere
Il colore che preferisco
Il fiore che amo
L’uccello che preferisco
I miei autori preferiti in prosa
I miei poeti preferiti
I miei eroi nella finzione
Le mie eroine preferite nella finzione
I miei compositori preferiti
I miei pittori preferiti
I miei eroi nella vita reale
Le mie eroine nella storia.
I miei nomi preferiti.
Quel che detesto più di tutto
I personaggi storici che disprezzo di più
L’impresa militare che ammiro di più
La riforma che apprezzo di più
Il dono di natura che vorrei avere
Come vorrei morire
Stato attuale del mio animo
Le colpe che mi ispirano maggiore indulgenza
Il mio motto

 

Pubblicato in fotografia, parole altre, poesieinformadidiario | Contrassegnato , , , , , , , , | 2 commenti

Scorrono luci riflesse

Voci, porte che si chiudono.  Il suono acuto è un riflesso condizionato che apre immagini e pensieri mentre guarnizioni di gomma si sovrappongono fischiando. Mi suona in testa A night in Tunisia di Charlie Parker. Movimento, rumore di ruote metalliche su rotaie taglienti, ritmo sincopato.  I binari seguono il fiume nel tratto della ferrovia vecchia tra Signa e Montelupo, curvano nelle anse, sfiorano la Villa dei cento camini, accarezzano le ali dei corvi spiegate ad asciugare sugli alberi lungo l’argine.
Scorrono luci, riflesse sul finestrino
in un vagone che buca la notte
proiettile che attraversa gallerie cilindriche
spostamenti d’aria che fanno tremare vetri
immagini sovrapposte a questo intenso solitario notturno.

Pubblicato in fotografia, pensieri, poesia, poesieinformadidiario | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Assenza di segnale

– E’ una sensazione di panico, non saprei spiegarle…

– Ci provi, l’ascolto…

– si, dicevo che è una profonda angoscia che arriva improvvisamente. Ti senti disorientato, quelli che poco prima erano i tuoi strumenti per entrare nel mondo adesso sono oggetti inutili, rotti, non funzionanti

– vada avanti…

– ecco, subito dopo arriva il senso di vuoto, ore e ore davanti a te, magari una intera serata da riempire e non sai come. Dopo il panico subentra l’eccitamento riparativo, improvvisamente vuoi risolvere la questione, cerchi le istruzioni, premi inutilmente il tasto reset, cerchi di capire dov’è il problema. Succede proprio in quel momento di fare degli errori, anche irreversibili. Non so, tipo premere tasti a caso, cambiare le impostazioni, spostare o cancellare file.

Ma niente da fare… il vuoto, l’assenza di segnale, sei isolato dal mondo virtuale, …insomma il panico totale. Infine, ma proprio come ultima chance chiami il numero dell’assistenza. Ascolti una voce registrata: “il guasto che si è verificato riguarda l’intera linea, al più presto il servizio verrà riattivato”.

Ecco allora che ti scappa da ridere…

Pubblicato in fotografia, pensieri, poesieinformadidiario | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

proprio adesso, in questo momento (XXXIII)

Pontile a Marina di Pietrasanta

Pubblicato in fotografia, poesieinformadidiario, proprio adesso, in questo momento | Contrassegnato , , , , | 1 commento

proprio adesso, in questo momento (XXXII)

Pontile a Marina di Pietrasanta

Pubblicato in fotografia, poesieinformadidiario, proprio adesso, in questo momento | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

 

Forte di complicati calcoli

che richiedevano cognizioni varie

era alla ricerca del mezzo migliore

per spostarsi da A a B

Ma non fu la fisica né la biologia

a fargli scegliere la bicicletta

bensì la libertà

Piantava una bici in ogni città che attraversava

e le univa con la ferrovia

Distanze venivano percorse in poco tempo

e non c’era traffico né meteo a fermarlo

Ne ebbe tante

e ad ognuna rimase legato con un ricordo

con una sensazione

ricco di quella ricchezza

che il denaro non poteva acquistare

– Si può conoscere un luogo attraversandolo a cento all’ora?

pedalava e no, si rispondeva, è questa la mia velocità

Fu così che si mise ad osservare

sentire il vento sul viso

e non arrivò più tardi agli appuntamenti

 

Pubblicato in poesia, poesieinformadidiario | Contrassegnato , , , , , , , | 4 commenti

proprio adesso, in questo momento (XXXI)

Santa Maria Novella a Firenze, la sera di martedì 14 febbraio 2012

Pubblicato in fotografia, proprio adesso, in questo momento | Contrassegnato , , , , , | 3 commenti

Ti cerco

Sensibilità in movimento

che fatica ad esprimersi

con slanci e gesti d’amore trattenuti a fatica

in un luogo che mi stringe.

Ti cerco e non ti trovo

universi complementari in stanze diverse.

Ti cerco in ogni modo

e fatico a trovarti,

fantastico su di noi

e mi esprimo con parole calibrate.

È rispetto o paura?

Orgoglio o vergogna?

 

Pubblicato in fotografia, poesia, poesieinformadidiario | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Lasciare le foglie cadere

Prima ebbe un fremito

un leggero tremolio

poi si staccò

Il vento la prese con sé e la spinse in alto

ancora più in alto di quello che si possa immaginare.

Si rovesciò

e per un attimo rispecchiò un raggio di sole.

Prese a girare vorticosamente

e ogni volta rifletteva colori diversi.

Erano così tante

adesso si rincorrevano

e non riuscii più a distinguerla.

Ne raccolsi una per metterla tra le pagine del libro che avevo con me.

Di nuovo una ventata le mosse tutte

altre caddero dai rami

voltai la testa e mi sentii sospirare.

 

Pubblicato in fotografia, poesia, poesieinformadidiario | Contrassegnato , , , , , , , | 5 commenti

Cardini ruotano

uguali a se stessi

infinite volte

prima che qualcosa accada.

Non senti che cigolano

sotto il ferro che preme?

Ascoltavo il rumore

sempre più cupo

di atomi e materia che cede

e mi incantavo

nell’impossibilità di fare

 

Pubblicato in fotografia, poesia, poesieinformadidiario | Contrassegnato , , , , , , | 4 commenti

Sonno vieni a prendermi

entra sinuoso e consuma le mie ultime resistenze,

cos’aspetti?

Pubblicato in fotografia, poesia, poesieinformadidiario | Contrassegnato , , | 3 commenti

q.b.

Fai attenzione alla temperatura

non deve essere né troppo alta né troppo bassa

Piantale a pochi centimetri l’una dall’altra

lungo i solchi bianchi tra le righe di una pagina

In alternativa spargile alla rinfusa

sperando compongano frasi di senso compiuto

ma sempre con un movimento circolare del braccio

e in senso antiorario

Bagnale con succo di ribes nero

del succo di mela

o con un tè caldo

a seconda della stagione

Lasciale riposare nella tua mente

quel tanto che basta

fino a quando le sentirai muoversi

Conserva quelle che avanzano

in una scatola di latta

aspettando il momento in cui la luna sarà di nuovo favorevole

Quel giorno trova il precipizio più ventoso

e lasciale scivolare via

facendo finta di esserti distratto

 

Pubblicato in fotografia, poesia, poesieinformadidiario | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 7 commenti

Mani

Le mie mani

posso passare ore ad osservarle

specialmente adesso

che mi trovo ad ascoltare

discorsi che non m’interessano

Sono verdi le vene

che le attraversano

sotto una pelle tesa

morbida

dalla presa decisa

Con le mani mi sento sicuro

più che con lo sguardo

e vorrei farmi conoscere

trasmetterti qualcosa di me

condurti in un tempo

solo nostro

dove nascono le mie emozioni

e si incontrano con le tue

Pubblicato in fotografia, poesia, poesieinformadidiario | Contrassegnato , , , , , , | 6 commenti

Dispercezioni

“Il punto è che tutte le cose importanti della vita sono gratuite, non solo nell’accezione etimologica, cioè dotate di grazia, talora di una grazia elementare, ma anche proprio in senso commerciale. Tutta la grazia è gratuita: l’amore, l’amicizia, la bellezza, la tenerezza, la gentilezza, l’armonia, il sentimento di libertà o di giustizia, il desiderio, il piacere, la sensualità, la buona compagnia, la riconoscenza, un abbraccio, i figli che crescono. Tutti beni comuni, ubiquitari, e ciononostante irreperibili sul mercato”.

tratto da: “Dispercezioni” di Luigi D’Elia (2011)

Pubblicato in parole altre, poesieinformadidiario | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | 3 commenti